Normative di Riferimento


In questa sezione sono contenute alcune delle Norme di Riferimento del Settore, a cui la Risatti Instruments fa rimando per la costruzione delle sue apparecchiature di Collaudo. I Test sugli apparati elettrici, elettronici ed elettromeccanici vengono così eseguiti seguendo le linee guida e i protocolli dettatti dalle Normative sotto elencate.

 

  • CEI EN 60335-1

    La norma CEI EN 60335-1 si occupa della sicurezza elettrica degli apparecchi elettrici d’uso domestico e commerciale.

    Il campo di applicazione riguarda apparecchi elettrici con tensione nominale non superiore a 250 V (monofase) e 480 per gli altri. Tale norma è relativa anche ad apparecchi con alimentazione in c.c. o a batteria.

    Tale norma si applica anche ad apparecchi di tipo commerciale o per comunità usati in edifici commerciali. Non si applica invece: – agli apparecchi destinati esclusivamente per usi industriali; – agli apparecchi destinati ad essere utilizzati in ambienti che presentano condizioni particolari, come per es. atmosfere esplosive o corrosive (polveri, vapori o gas); – ad apparecchi Audio/Video; – agli apparecchi elettromedicali;
    – agli utensili elettrici a motore portatili; ai personal computer e apparecchi similari; agli utensili elettrici a motore trasportabili.

  • CEI EN 50106

    La norma CEI EN 50106 descrive una serie di prove di routine che vengono eseguite su prodotti elettrici compresi nel campo di applicazione della EN-60335-1.

    Tali prove sono previste per rilevare quelle variazioni che possono verificarsi durante la costruzione dell’apparecchio che possono comprometterne la sicurezza.

    Le prove di routine elencate in questa norma sono le minime considerate necessarie per coprire gli aspetti essenziali di sicurezza.

    Vengono descritte tre prove generali (continuità del circuito di terra, tensione applicata, prova funzionale) con caratteristiche valide per tutti gli apparecchi.

  • CEI EN -60034-1

    La norma CEI- EN-60034 si applica a macchine elettriche rotanti.

    Tale norma definisce le caratteristiche nominali e di funzionamento di macchine elettriche o parte di esse.

    In essa vengono specificati i metodi con cui effettuare le prove di tensione di tenuta a seconda della tipologia degli avvolgimenti delle macchine elettriche rotanti.

  • CEI EN 60204-1

    La norma CEI-EN-60204 si applica ad equipaggiamenti elettrici ed elettronici delle macchine alimentate con tensioni nominali non superiori a 1000 V in corrente alternata o 1500 V in corrente continua con frequenze fino a 200 Hz.

    Tale norma fornisce le prescrizioni e le raccomandazioni relative all’equipaggiamento elettrico delle macchine in modo da promuovere:

    - La sicurezza delle persone e dei beni
    – La congruenza delle risposte ai comandi
    – La facilità della manutenzione

  • CEI EN 60270

    La norma CEI EN 60270 è relativa alla misura delle scariche parziali su componenti o nei sistemi elettrici con tensioni alternate fino a 400 Hz o con tensione continua.

    Le scariche parziali possono essere definite come delle scariche elettriche locali che superano solo parzialmente l’isolamento tra i conduttori.

    Tale norma descrive le grandezze da misurare, i metodi di misura ed i circuiti di prova, vengono specificati inoltre i metodi di taratura per la strumentazione.